Condizioni di trasporto

La merce viene trasportata esclusivamente a spese ed a rischio dell’acquirente.
Il costo del trasporto è quello indicato al momento dell’inserimento dell’ordine.
Le consegne, salvo diverso esplicito accordo tra le parti, vengono effettuate da Società di trasporto terze rispetto a CARINI EDILIZIA s.r.l.
Salvo diversi accordi, non è previsto che il cliente possa ritirare il materiale a mezzo proprio.
Il trasporto è subordinato alle condizioni generali di trasporto adottate dalla Società incaricata del trasporto. L’acquirente, procedendo all’ordine, dichiara esplicitamente di accettare tali condizioni di trasporto integralmente e senza riserva alcuna.
In caso di merce danneggiata si potrà richiedere il rimborso conformemente a quanto preveisto delle condizioni di trasporto come sopra identificate, ed unicamente qualora la merce sia stata accettata con esplicita riserva, o indicando che le confezioni risultavano danneggiate sui documenti di consegna all’atto della stessa ed in presenza del corriere/trasportatore.

Campioni
I campioni vengono forniti con finalità meramente indicativa dell’aspetto e della natura dei beni venduti. Conseguentemente non costituiscono elemento contrattualmente vincolante tra CARINI EDILIZIA s.r.l. e l’acquirente.
Nel caso di pavimenti in legno (parquet) il cliente è informato che per le caratteristiche peculiari del prodotto i campioni non possono che differire per tonalità e venature dal prodotto fornito. Il campione ha l’unica funzione di indicare la tipologia di prodotto e fornire un’idea non vincolante dell’aspetto e del colore del prodotto.
Nel caso di pavimenti in legno si intende per campione uno o più elementi (o parti di essi) che per le loro dimensioni costituiscono beni di modico valore, non adatti ad essere utilizzati e conseguentemente non destinati alla vendita.
Salvo diversi accordi, o salvo non venga indicato diversamente in termini espliciti, i campioni vengono forniti al cliente quali campioni gratuiti di modico valore non destinati alla vendita (ex art. 2 comma 3, lettera d), dell’ articolo 2, del Dpr n. 633/1972) e come tali sono contrassegnati. Tale cessione gratuita non è soggetta ad i.v.a.
Qualora il cliente ne faccia esplicita richiesta, sarà possibile fornire del materiale a condizioni commerciali particolarmente vantaggiose, affinché il cliente stesso possa visionare un quantitativo di materiale superiore ad un campione. Tale cessione sarà soggetta ad i.v.a. di legge.